Prenota Ora
it
logo-foot
evelina godunova
immagine 266
immagine 107
tango e i suoi amici
antonella arca
gustavo gini
marta proietti orzella

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

La fille mal gardée di Peter Ludwig Hertel,

con la coreografia di Gaziev-Scepaciov

e il Corpo di Ballo e i Solisti dell’Accademia Ucraina di Balletto, 

per la Stagione lirica e di balletto 2024 del Teatro Lirico di Cagliari

| mercoledì 22 maggio alle 20.30giovedì 23 maggio alle 19venerdì 24 maggio alle 20.30sabato 25 maggio alle 15.30sabato 25 maggio alle 20.30domenica 26 maggio alle 17 |

 

Martedì 21 maggio alle 20.30 (turno A) la Stagione lirica e di balletto 2024 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue con il quarto, attesissimo appuntamento; ritorna infatti la grande danza classica d’autore con un titolo tanto raro quanto coinvolgente che viene eseguito per la seconda volta a Cagliari (la prima fu nell’estate 1986 all’Anfiteatro Romano), nonostante la sua lunga ed articolata storia pluricentenaria: La fille mal gardée, balletto in tre atti su musica di Peter Ludwig Hertel (Berlino, 1817-1899), nell’interpretazione del Corpo di Ballo e dei Solisti dell’Accademia Ucraina di Balletto e con la coreografia di Marat Gaziev, adattata da Egor Scepaciov.

 

È un balletto di grande impatto visivo, dalla trama dinamica e divertente e dalla notevole difficoltà tecnica e che, contemporaneamente, riesce a trascinare il pubblico nelle diverse atmosfere, ora ironiche ora bucoliche, del racconto.

 

Nei ruoli principali si esibiscono due étoiles di fama internazionale Michal Krčmář (Colas, primo ballerino dell’Opera di Helsinki) e Evelina Godunova (Lise, prima ballerina dell’Opera di Varsavia), mentre gli altri tre protagonisti sono Pierpaolo Ciacciulli (Marcellina), Egor Scepaciov (Mishò), Nicolò Aquila (Nikez).

 

L’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari è diretta da Marco Dallara.

 

La vicenda si svolge in un tranquillo villaggio di campagna e racconta l’idillio fra Lise e Colas, osteggiati però dalla madre di lei, la vedova Simone, che preferirebbe per la figlia il giovane Alain, sempliciotto rampollo del ricco proprietario terriero Thomas. Simone decide di chiudere a chiave la figlia nella sua stanza per avere la possibilità di organizzare rapidamente le nozze, non sapendo che lì la stessa Lise aveva precedentemente nascosto l’amato Colas. Al momento di stipulare l’atto, alla presenza del notaio, Simone apre la stanza e Lise e Colas vengono scoperti. Non potendo più opporsi all’unione fra i due ragazzi, il balletto si chiude con i festeggiamenti per l’amore che trionfa.

 

La fille mal gardée ha subìto nel tempo le più inimmaginabili modifiche nel titolo, nei nomi dei personaggi, nella coreografia e nella musica. Fu rappresentato la prima volta a Bordeaux nel 1789. È un’incantevole commedia che fa sorridere, un balletto condito di buonumore, in un turbinìo di scene di gruppo sapientemente disegnate ed inserite nella narrazione del racconto tra risvolti comici e “moralistici”. Ed è proprio questo l’intento di tutti gli artisti dell’Accademia Ucraina di Balletto coinvolti nei vari ruoli sulla coreografia di Marat Gaziev, adattata da Egor Scepaciov, direttore artistico della stessa Accademia, in una versione appositamente creata per la tournée italiana. L’allestimento è firmato per le scene da Andrej Scharaev, per i costumi da Stefania Baldassarre, realizzati da Alice Dardengo (Atelier “Alice&Danza”), su ispirazione dei costumi originali del Teatro dell’Opera della Moldavia, e per le luci da Alessandro Cappellini.

 

Il balletto ha una durata complessiva di 1 ora e 55 minuti circa compresi due intervalli.


 

_______________________________

Lo spettacolo per bambini 

TANGO e I SUOI AMICI

va in scena il 24 maggio al Teatro Carmen Melis di Cagliari

 

Venerdì 24 maggio 2024 alle 11 nel nuovo Teatro Carmen Melis, ridotto del Teatro Lirico di Cagliari va in scena, per la prima volta, lo spettacolo per bambini Tango e i suoi amici: un’entusiasmante avventura nel mondo della musica e dei personaggi animati che, nata da un’idea di Antonella Arca e Gustavo Gini, catturerà l’immaginazione dei più piccoli. Il protagonista è il fenicottero Tango che, insieme ai suoi amici animali, illustrati da Dino Sechi, condurrà i bambini alla scoperta dei diversi generi musicali, con un chiaro scopo didattico ed educativo di sensibilizzazione e conoscenza dell’ampissimo mondo musicale.

 

Lo spettacolo fa parte di un progetto multimediale per bambini realizzato in coproduzione con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e Universal Music Italia e con la Media Partnership di Rai Radio Kids.

 

Tango e i suoi amici vuole portare i bambini in un viaggio, con cuore in Sardegna, alla scoperta del mondo attraverso il linguaggio più internazionale di tutti: la musica.

A guidare i giovani spettatori in questa esperienza unica ci saranno la narratrice Marta Proietti Orzella, rinomata attrice teatrale e vincitrice del Premio Teatrale Nazionale Plauto, e il pianista Gustavo Gini, musicista e compositore con un’esperienza internazionale di oltre vent’anni nel mondo del cinema e delle colonne sonore.

 

In Sardegna, un fenicottero di nome Tango inizia un viaggio alla scoperta di sé e del territorio in cui è nato. Ad accompagnarlo i suoi inseparabili amici: il gabbiano Jazz, il cinghiale Mozart, il coniglio Samba, il riccio Pop, la tartaruga Blues e la loro amica Radio. L’innata passione per la musica li porterà alla scoperta della natura, nella ricerca dell’armonia nascosta che regola gli ecosistemi naturali. Il ritmo delle loro avventure, la melodia canticchiata dall’amica Radio e l’armonia della natura comporranno le note guida verso ogni scoperta.

 

Il progetto transmediale ha come fine quello di mostrare ai bambini gli animali vicini a loro, comunicando la magìa di un territorio, come quello sardo, pieno di storie da raccontare. «L’obiettivo è quello di scalfire la convinzione, radicata in chi nasce e cresce in Sardegna, che in quest’Isola non tutto sia possibile e che l’unica strada per realizzare le proprie ambizioni conduca altrove, oltre il mare. Con l’aiuto di chi arriva, si vuole invece insegnare, attraverso il cartone animato, che anche questa terra può diventare spazio di incontro, scambio e sintesi tra le culture internazionali, luogo fertile di opportunità. Da qui la scelta del fenicottero, rappresentativo di Cagliari ma anche di chi parte e di chi arriva.» (Antonella Arca)

 

Il pubblico avrà così l’opportunità di conoscere il progetto Le Ninna Nanne di Tango e i suoi amici, realizzato in collaborazione con Universal Music Italia, le cui melodie sono trasmesse anche su Rai Radio Kids.

 

«Far avvicinare i più piccoli alla scoperta della musica e delle sue declinazioni in generi, attraverso i teneri personaggi ideati da Antonella e agli arrangiamenti di Gustavo, è per noi molto importante per favorire lo sviluppo di una nuova generazione che consumi musica in modo consapevole, incuriosendoli ad esplorare anche generi lontani da quelli a cui sono più esposti quotidianamente, magari anche mettendosi in gioco studiando uno strumento.» (Eleonora Bianchi, Head of Digital di Universal Musica Italia)

 

La manifestazione è anche l’occasione per il lancio del canale YouTube dedicato all’iniziativa https://bit.ly/3vcQm5o e dei relativi laboratori musicali realizzati in collaborazione con Opificio Innova.

 

Lo spettacolo ha una durata complessiva di 60 minuti circa e non prevede l’intervallo.

 

Ingresso gratuito solo su prenotazione.

 

Per informazioni e prenotazioni: Servizio promozione culturale, telefono 0704082326; scuola@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin.

 

La Direzione si riserva di apportare al programma le modifiche che si rendessero necessarie per esigenze tecniche o per cause di forza maggiore. Eventuali modifiche al cartellone saranno indicate nel sito internet del teatro www.teatroliricodicagliari.it.

 

Cagliari, 20 maggio 2024

 ____________________________________________________________________________________





Da venerdì 28 giugno a domenica 7 luglio

Centenario pucciniano
Madama Butterfly
tragedia giapponese in tre atti
libretto Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, dal racconto Madame Butterfly di John Luther Long e dal dramma Madame Butterfly di David Belasco
musica Giacomo Puccini
 








Scopri QUI tutti gli spettacoli in cartellone


Per informazioni

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

 

Biglietteria del Teatro Lirico,

via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari –

telefono 0704082230 0704082249

biglietteria@teatroliricodicagliari.it       -       Info prezzi QUI

www.teatroliricodicagliari.it.

Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su FacebookYouTube, Instagram, Linkedin e Twitter


La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

 
top