Prenota Ora
it
logo-foot
galileo-galilei-misurare-linfinito-cagliari-1-750x375
biggi social fb cover 1920x10802
museo darte siamese
galleria-comunale-esterno-notte
palazzo-di-citta-esterno-notte
passeggiata-coperta02
civici

MUSEI CIVICI

Musei Civici di Cagliari:

Galleria Comunale d’Arte | Palazzo di Città | Museo d’Arte Siamese


La Galleria Comunale d’Arte aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, propone ai visitatori la Collezione Ingrao, raccolta di opere di artisti italiani del XIX e XX secolo donata al Museo, per lascito testamentario, da Francesco Paolo Ingrao nel 1999. Tra i grandi maestri del Novecento presenti ricordiamo Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Fortunato Depero, Giorgio Morandi, Gino Severini, Mario Mafai, Filippo De Pisis, Ottone Rosai e Mino Maccari. Di grande interesse è il rinnovato allestimento della Sala dedicata al grande scultore Francesco Ciusa, dove il pubblico può riscoprire il nucleo di gessi originali che il Maestro realizzò tra il 1905 e gli anni Trenta del XX secolo, tra cui spicca l’iconica “Madre dell’ucciso” che ottenne importanti riconoscimenti da parte dei critici della Biennale di Venezia del 1907. Oltre a Ciusa, sono fruibili anche i dipinti di Giuseppe Biasi e Filippo Figari, insieme a quelli di Antonio Ballero e di Tarquinio Sini e una selezione di incisioni facenti parte della Collezione Nicola Valle. 

  

Per quanto riguarda le attività proposte alle famiglie, accessibili previa prenotazione:

Martedì 18, alle ore 16:30 alla Galleria Comunale d’Arte, si terrà il laboratorio creativo “Da cosa nasce cosa”, a cura della Biblioteca Specialistica del museo. Un’ora dedicata a piccoli e grandi desiderosi di mettersi alla prova con le diverse tecniche di illustrazione; sarà sufficiente portare un blocco da disegno, matite, penne e colori e dare libero sfogo alla fantasia!

 

Il Palazzo di Città: prima sede municipale di Cagliari dall’eèpsa medioevale fino alla fine del XIX secolo, si trova nel cuore di Castello, storico quartiere situato nella parte alta della città. L’edificio si affaccia sulla Piazza Palazzo, affiancato dalla Cattedrale di Santa Maria, dal Palazzo Regio, dall’Episcopio e dalla Chiesa della Speranza, segnando l’epicentro della vita sociale e politica della città attraverso i secoli.

La mostra del momento è dedicata a GASTONE BIGGI dal titolo l canto sospeso della pittura, una mostra a cura di Claudio Cerritelli prodotta dall’Assessorato alla Cultura e Spettacolo – Musei Civici di Cagliari, in collaborazione con la Fondazione Gastone Biggi.

L’esposizione si snoda sui 4 piani del Palazzo di Città, con 160 opere pittoriche che, coprendo un arco cronologico che va dalla fine degli anni ’50 al 2014, ripercorre i momenti dell’evoluzione artistica e tecnica del Maestro. Il pittore, scomparso il 29 settembre del 2014, è stato anche poeta, musicologo, scrittore, saggista e la sua molteplicità culturale è ciò che contraddistingue la sua produzione artistica che ha attraversato il Novecento fino ad arrivare nel nuovo Millennio come prezioso testimone di un secolo di Storia tra i più mutevoli e pregni di avvenimenti dell’esistenza umana. Nel suo percorso umano e artistico Gastone Biggi, che con la sua attività pittorica partecipava a numerose mostre personali in Italia e all’estero oltreché alle più importanti Biennali e Quadriennali, non ha mai interrotto fino al 1984 l’insegnamento di materie artistiche al Liceo Artistico di Roma, evidenziando l’intima necessità di insegnare l’amore per il sapere.

La mostra è visitabile fino al 4 Maggio 2022.

Il Museo d’Arte Siamese è aperto dal martedì alla domenica con orario continuato dalle 10 alle 18 e propone al pubblico la Collezione permanente di arte orientale donata al Comune dal collezionista Stefano Cardu.   

La Passeggiata Coperta al Bastiona San Remy è situata al secondo livello del Bastione di Saint Remy, sul cui scenografico scalone in marmo, che prende avvio da piazza Costituzione, si apre all'altezza dell'arco trionfale. Sovrastata dalla maestosa Terrazza Umberto I si sviluppa lungo il viale Regina Elena sul quale si affaccia la serie di undici finestroni. L'ampio spazio della Passeggiata Coperta, inaugurata nel 1902 e in seguito denominata Galleria Umberto I, è stata utilizzata dapprima come sala dei banchetti, nel corso degli anni ha avuto diverse destinazioni d'uso diventando, durante la Grande Guerra un'infermeria e poi dal 1921, con il tamponamento delle arcate, sede scolastica e quindi tra i due conflitti mondiali, sede di mostre e di festival. Ristrutturata dopo i danni causati dai bombardamenti del 1943, ospitò gli Uffici del Ministero del Tesoro e fu rifugio per i senzatetto. Nel 1949 fu sede della prima Fiera Campionaria della Sardegna. 

Negli spazi della Passeggiata Coperta del Bastione di Saint Remy i Musei Civici di Cagliari, in collaborazione con Orientare s.r.l., propongono, a 380 anni dalla morte del grande scienziato Galileo Galilei che con le sue scoperte e il suo metodo ha rivoluzionato la storia dell’umanità, una mostra temporanea a lui dedicata dal titolo “Galileo Galilei - Misurare l’infinito”. 

Per ricordare i contributi del grande scienziato nel campo della fisica, dell’astronomia e di altre discipline scientifiche, sono esposte al pubblico ventitré macchine, tra cui molte ideate e costruite per l’occasione. I manufatti riproducono filologicamente gli strumenti di Galilei e sono realizzati dalla famiglia Niccolai, già celebre per la creazione delle riproduzioni di macchinari ispirati ai trattati di Leonardo, oggi esposti al Museo di Leonardo da Vinci a Firenze. 

Pensate per gli adulti e i bambini, ed in particolare per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, le macchine della mostra sono una copia fedele degli strumenti utilizzati dal grande scienziato per gli esperimenti rivoluzionari. L’archipendolo, l’astrolabio, il cannone, il pendolo, la clessidra e il piano inclinato sono soltanto alcune delle riproduzioni che potranno essere ammirate negli spazi storici della Passeggiata Coperta. Completa l’esposizione una sala didattica, quattro video, l’esposizione di una copia a stampa seicentesca dei “Dialoghi” di Galilei e una selezione delle opere della Collezione Civica di Arte Contemporanea.

Per la mostra sono stati progettati una serie di laboratori specifici che potete scaricare al seguente link:

Laboratori didattici mostra Galileo Galilei

La mostra rimarrà aperta fino al 12 giugno.


Al fine di garantire il contingentamento del pubblico, nel rispetto delle vigenti normative atte a prevenire la diffusione del Covid–19, per accedere ai Musei è necessario esibire il Super Green Pass per le persone sopra i 12 anni e indossare la mascherina chirurgica.


Info e prenotazioni :

https://sistemamuseale.museicivicicagliari.it/

Per informazioni e prenotazioni inviare una mail a:

infoeprenotazioni@museicivicicagliari.it 

oppure telefonare ai numeri (dal martedì alla domenica, ore 10 - 18):

Galleria Comunale d'Arte 0706776454

Palazzo di Città 0706776482

Museo d'Arte Siamese 0706776543


PRENOTA ORA UNA VISITA

top