Prenota Ora
it
logo-foot
surfish post
laguna di nora
cnr-ias
cres trasparente

SURFISH AL t

Inaugurazione della mostra:

 

Tiziana Sanna

con la partecipazione di Fabio Ruina, surf designer

 

SURFISH AL T
MEDITERRANEO SOTTOSOPRA

 

a cura di Caterina Ghisu, Tramare, T Art

 

UNAHOTELS T HOTEL Cagliari

11 luglio - 5 settembre 2024

  

inaugurazione 11 luglio 2024

ore 18:30

  

SURFISH AL T
MEDITERRANEO SOTTOSOPRA

Con la mostra SURFISH AL T. Mediterraneo sottosopra, nata da un’idea di Giovanni Ottonello, a cura di Caterina Ghisu, Tramare, T Art, Tiziana Sanna, in collaborazione con il surf designer Fabio Ruina, si avventura nelle profondità del Mar Mediterraneo per proseguire la ricerca sulle specie che vivono in ecosistemi delicati delle sue mostre precedenti: Tiliguerta (2020; 2024), Into the Wild (2021), Golden Love (2022) Tiliguerta - Endangered (2023). Il nuovo capitolo dell’indagine di Tiziana Sanna è dedicato alle specie marine del Mediterraneo, grazie anche alla sua collaborazione con i principali centri regionali che si occupano del recupero, della tutela e della conservazione della fauna marina (CReS – Centro di Recupero del Sinis, CRTM - Laguna di Nora, la Rete regionale per la conservazione della Fauna Marina Sardegna, il CNR – IAS), in perfetta sintonia con l’obiettivo 14 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo sostenibile, Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile e il Progetto Remedies dell’Unione Europea, che monitora le micro e macroplastiche in otto zone del Mar Mediterraneo.
Tiziana Sanna ci mostra la fragilità della sopravvivenza delle varie specie acquatiche del Mediterraneo, dalla quale non siamo scissi: anche noi, per il nostro benessere, dipendiamo dalla biodiversità marina.
Sulle tavole da surf realizzate da Fabio Ruina, Tiziana Sanna ci invita a guardare con occhi nuovi i colori smaglianti delle varie specie di Donzelle, mentre, sulle tele, ci ipnotizza con le danze sinuose delle meduse o ci sorprende per la descrizione minuziosa delle textures dei carapaci dei crostacei, delle razze maculate, degli scorfani o degli ippocampi. Nella sua interpretazione del mondo acquatico, Tiziana Sanna abbandona i forti contrasti cromatici delle serie precedenti, per raccontare una personale memoria dell’acqua, fatta di colori diluiti, acquarellati ed evanescenti, con schizzi che sono un suo omaggio all’action painting.
In SURFISH AL T. Mediterraneo sottosopra, si entra in empatia con  gli animali dipinti da Tiziana Sanna per riflettere sulla magnificenza dell’ecosistema marino.






 

top