Prenota Ora
it
invito x social

Altara

Dal 16 settembre al 15 novembre 2015 una nuova mostra nel centro di Cagliari, al THotel.

A cura di:  Marco Nateri, Rossella Piras, Federico Spano, Tramare, TArt.

Femminilità, follia, evasione. Le sorelle Edina, Iride, Lavinia, tre artiste sarde nell'Italia del Novecento. Tre sorelle vissute tra Cagliari, Sassari e Milano, tre modi diversi di fare arte con una straordinaria creatività.

Il lavoro di Edina, Iride e Lavinia Altara nasce da una curiosa, sorprendente e non di rado  affascinante alchimia tra arte, decorazione e quotidianità domestica.
Nate a Sassari nell’ultimo scorcio dell’Ottocento, in una famiglia della buona borghesia intellettuale, si formano senza scuole e senza maestri, lungo il filo di una creatività alimentata dai giochi con carta, forbici e colori; a stimolarle è il vivace contesto di una città di provincia che nei primi anni del secolo nuovo si va aprendo alla modernità, e nella quale maturano le ricerche di pittori come Giuseppe Biasi e Mario Mossa de Murtas. Pittura, scultura, illustrazione, ceramica, moda, decorazione di ambienti, creazione di oggetti d’arredo sono il multiforme panorama di generi al quale si dedicano con una curiosità e una freschezza di approccio che rimarranno felicemente infantili.
Presentata al pubblico per la prima volta nel 2005, la loro opera viene adesso riproposta in una attraente selezione curata dal nipote Federico Spano, collezionista che negli anni ne ha rintracciato e raccolto con paziente attenzione le testimonianze.

Per l’esposizione è stato realizzato un omaggio a Edina Altara per la collezione Quattromani SS16: reminiscenze déco e suggestioni oriental. È l'universo onirico dell'artista sassarese Edina Altara il punto di partenza per la collezione SS16 di Quattromani che si snoda attraverso un ricco e singolare mélange stilistico, un omaggio alla passione dell'illustratrice sarda per l'ornamento rococò - le «buone cose di pessimo gusto» come amava definirle lei stessa – e ai suoi originali collage, riletti attraverso giochi di volumi e consistenze che danno luogo a una femminilità sofisticata e vibrante.

 Per l’occasione anche un’installazione realizzata da Jubanna, con Tramare, ispirata all’opera “ La bella sciocca” di Edina Altara.

La mostra sarà visitabile dal 16 settemebre sino al 15 novembre 2015 al THotel di cagliari.

Inaugurazione, mercoeldì 16 settembre alle ore 20. Ingresso libero.

top
THotel utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti nel sito. Maggiori Informazioni