Prenota Ora
it
saline conti vecchi fauna
festa del circondario alle saline conti vecchi
saline contivecchi (2) mod

FAI - Saline Contivecchi - Festa dei Circondari

FAI - Saline Conti Vecchi


Festival dei Circondari

sabato 19 e domenica 20 giugno 2021

 

Un’immensa area naturalistica e un sito di archeologia industriale all’interno di un impianto tuttora produttivo raccontano l’impresa del sale con allestimenti d’epoca, proiezioni immersive e un percorso tra vasche naturali, montagne di sale e fauna selvatica riapre al pubblico da giovedì 20 Maggio 

 

Sabato 19 e domenica 20 giugno si terrà la prima edizione della Festa dei Circondari, con un ricco calendario di visite, aperture di luoghi poco conosciuti, itinerari, racconti dal territorio, degustazioni, dentro e fuori nove Beni FAI.


I Circondari entreranno nei Beni, attraverso narratori che condivideranno ricordi personali, tradizioni locali, ma anche iniziative imprenditoriali offrendo produzioni tipiche. E dai Beni FAI partiranno passeggiate a piedi ed escursioni in e-bike, con itinerari speciali, per scoprire, in collaborazione con molte realtà locali, i luoghi d’arte e di natura tanto vicini da essere a volte poco esplorati.

 

Alle Saline Conti Vecchi in programma:

- Tour in trenino in partenza ogni ora

- Laboratori per bambini

- Passeggiate naturalistiche

- Reading teatrale con musica dal vivo

- Tanti stand con prodotti artigianali ed enogastronomici del territorio

 

Nei comuni di Assemini, Capoterra, Elmas e Uta in programma:

- visite guidate

- tanti luoghi aperti al pubblico

- visite ai laboratori artigiani

- itinerari a piedi e in bicitour in bici ele

- Tour della Laguna con e-bike e ScopriCagliari di 1 ora con audio guida a bordo di moderne e-bike con 4 diversi appuntamenti: h 10:00 – 11:30 – 17:00 – 18:30. Tariffe: 20 euro.


  

Il programma completo sul sito www.festadeicircondari.it

 
_______

Sui 2700 ettari dello stagno di Santa Gilla si estendono le saline più longeve della Sardegna: da quasi 90 anni, uomo e natura lavorano qui in perfetta sinergia grazie alla lungimirante impresa dell’Ing. Conti Vecchi che, alla fine degli anni ’20, realizzò un ambizioso progetto per bonificare lo stagno impiantandovi una colossale salina e contribuendo così allo sviluppo economico e sociale di questa zona depressa ai margini della città. Ne nacque una realtà industriale florida, virtuosa e all’avanguardia: un impianto produttivo eco-sostenibile e autosufficiente intorno al quale orbitava una ‘comunità del sale’ dotata di case, scuole e strutture ricreative per le famiglie di proprietari, dirigenti e operai che convivevano nel villaggio di Macchiareddu.

 

Nel 1984, a seguito della crisi energetica e industriale, venne assegnato ex lege a Eni che, nel tempo, ha avviato un progetto di riqualificazione industriale e di bonifica attraverso Eni Rewind che nel 2017 ha affidato al FAI la valorizzazione di questo patrimonio culturale e paesaggistico. Una vicenda divenuta oggi un racconto in cui immergersi percorrendo gli ambienti storici di Direzione, Uffici e Laboratorio chimico, ripristinati nell’aspetto originale, così com’erano negli anni ‘30. Un salto nel tempo che si accompagna a grandi ed evocative videoproiezioni nell’Officina e nell’ex-Falegnameria, dedicate alla storia e al funzionamento delle Saline e al loro paesaggio dove, infine, ci si addentra a bordo di un apposito convoglio lungo un itinerario che si snoda tra vasche salanti e candide montagne di sale, immersi in un inconsueto e memorabile scenario popolato da centinaia di fenicotteri rosa.


Caldamente consigliata la prenotazione


FAI - Saline Contivecchi

Tel. 070 247032 – mail: faisaline@fondoambiente.it

Facebook: https://www.facebook.com/faisalinecontivecchi/

top