Prenota Ora
it
claudiopulli ghetto

Claudio Pulli. Pittore, Scultore, Ceramista

Claudio Pulli. Pittore, Scultore, Ceramista

Il Centro comunale d’arte Il Ghetto apre nuovamente al pubblico con una personale antologica che racconta il percorso artistico di Claudio Pulli.

Nell’antologica a cura della Fondazione Claudio Pulli, in mostra al Ghetto fino al 20 giugno, sono esposte circa 70 opere che abbracciano tutto l’arco temporale di vita dell’artista, precedute da alcuni lavori del padre a sottolineare una continuità tra generazioni.

Pittore, scultore e ceramista, Claudio Pulli nasce a Lecce nel 1929 ed è attivo a Selargius in provincia di Cagliari a partire dai primi anni ’60. Figlio dello scultore pugliese Giovanni Pulli, ha frequentato i corsi di ceramica all’istituto d’arte di Sassari ottenendo l’abilitazione all’insegnamento e subito dopo si trasferisce a Faenza, patria della ceramica, dove perfeziona la conoscenza della materia.

Negli anni del secondo dopoguerra ottiene la cattedra di ceramica all’istituto d’arte di Sassari e nel 1970 partecipa alla Fiera Campionaria della Sardegna e nello stesso anno apre un proprio laboratorio a Selargius nel cagliaritano dove si dedica alla produzione scultorea e alla ceramica oltre che alla realizzazione di  raffinati oggetti di design.

L’artista plasmò con abilità la creta ma prima ancora il suo stile, mutandolo nel tempo e definendo sempre più il gesto, la linea e i colori di una Sardegna sempre presente nelle sue creazioni.

Espose nella sua amata terra, ma anche a Faenza e persino Tokyo. Nella mostra antologica curata dalla Fondazione Claudio Pulli potrai compiere un emozionante percorso alla scoperta delle opere fra le più emblematiche della sua produzione.


La prenotazione dei biglietti potrà avvenire attraverso la compilazione dell’apposito modulo online o telefonicamente. Per tutte le giornate sono previste visite della durata di 1 ora con accesso massimo di 15 persone per singolo turno.

Orari di apertura fino al 20 Giugno: dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16:00 alle 20:00 con modalità di fruizione contingentata nel rispetto della normativa anti Covid-19.

Biglietti: Intero: 3 euro, Ridotto: 2 euro (over 65, studenti, gruppi scolastici), Gratuito: bambini fino a 7 anni e disabili.


Centro Comunale d’Arte Il Ghetto

Via Santa Croce, 18, 09124 Cagliari CA

 

top