Prenota Ora
it
palazzo di città eva fisher 20.05-17 .10 .2021
palazzo di città eva fisher 20.05-17 .10 .2021 2

Mostra di Eva FISCHER al Palazzo di Città

Eva Fischer al Palazzo di Città

  

Anche il Palazzo di Città riapre le porte al pubblico della grande arte con la splendida mostra

 

SI ASPETTA LA LUNA - dialoghi tra i colori di Eva Fischer

 

l’attesa retrospettiva delle opere dell’artista che ripercorre tutti i momenti pittorici che hanno contraddistinto l’ultima testimone della Scuola Romana del dopoguerra, ma soprattutto la forte personalità che non ha mai cessato di battersi come donna, come ebrea e come artista italiana.

Eva Fischer avrebbe compiuto 100 anni lo scorso 19 novembre 2020 e le 140 opere in mostra accompagnano il visitatore attraverso uno straordinario e privilegiato viaggio dentro la storia culturale del secolo scorso, ma anche dentro la storia personale di un’artista e di una donna passata attraverso i dolori dell’Olocausto, della deportazione e che si salva in quel periodo tumultuoso che attraversa l’Italia negli anni delle leggi razziali e della Seconda Guerra Mondiale.

  

Il Palazzo di Città è un edificio storico sito nel quartiere di Castello. Fatto erigere per volontà del re Alfonso IV nel 1331 come sede della municipalità cagliaritana, deve il suo attuale aspetto alle ristrutturazioni settecentesche che lo trasformarono secondo il gusto del barocchetto piemontese. Nella facciata principale, si apre un elegante portale ad arco con sopra lo stemma della Città e una lapide che ricorda il soggiorno dell’Imperatore Carlo V nel 1535, data cui si riferiscono i preziosi soffitti dell’ingresso.

Nei primi anni del secolo il Consiglio Comunale, guidato dall’allora sindaco Ottone Baccaredda, si decise di trasferire il Municipio dalla sede originaria a quella attuale nella via Roma così nel piano alto furono sistemate alcune aule per gli alunni delle scuole elementari, mentre il primo piano ospitò il Conservatorio di Musica Pier Luigi da Palestrina, voluto e creato dall’avvocato Gavino Dessì Deliperi, fino al 1970, anno in cui venne trasferito nella nuova e attuale sede.

 

Dopo anni di abbandono, in seguito ad accurati lavori di restauro, il Palazzo di Città è stato restituito alla cittadinanza nel 2009. Attualmente è una delle sedi espositive dei Musei Civici di Cagliari, destinata alle esposizioni temporanee.

 

Il Palazzo offre servizi di visite guidate (in italiano e in inglese su prenotazione) e laboratori didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado tenuti dagli storici dell’arte di Orientare.

Ingresso a pagamento:

biglietto intero € 9,00;

biglietto ridotto € 4,50 per studenti under 26 e over 65, gruppi di almeno 15 persone;

biglietto gratuito per bambini sotto i 6 anni, portatori di handicap, giornalisti e soci ICOM.

 

Nel weekend si richiede la prenotazione on-line almeno 24 ore prima della data di visita sul sito dei Musei Civici di Cagliari 


  

Palazzo di Città

Piazza Palazzo, 6

09124 Cagliari

Info su: www.museicivicicagliari.it                       mail: museicivici@comune.cagliari.it

Tel. 070 677 6482

 

|Ph. Giorgio Marturana|

 
top