Stagione lirica e di balletto 2012

Al Teatro Lirico di Cagliari la nuova stagione di lirica e balletto si è inaugurata il 20 aprile: una stagione sempre molto attesa dal pubblico che segna la rinascita e la voglia di nuovo di questo importante spazio culturale cittadino. Il prossimo appuntamento è previsto a settembre con la messa in scena del Nabucco.

Si tratta di una delle  cinque importanti opere liriche ed un emozionante balletto previste per la stagione 2012-2013: tutti titoli di grande interesse che incontreranno sicuramente il gradimento del pubblico. Tra i titoli in programma non solo grandi opere note al vasto pubblico manche opere preziose e ricercate meno conosciute ai più: Don Quichotte, Le Rossignol-Gianni Schicchi, Le nozze di Figaro, Nabucco, Salome, La Belle - La bella addormentata nel bosco.

L’inaugurazione del 20 aprile è affidata ad una preziosa rarità che viene eseguita per la prima volta in Sardegna: il Don Quichotte di Jules Massenet andrà in scena, per sei rappresentazioni sino al 28 aprile.

Il secondo appuntamento va in scena dal 25 maggio al 1° giugno ed è un originale ed affascinante dittico lirico: Le Rossignol di Igor Stravinskij e Gianni Schicchi di Giacomo Puccini. Due piccoli gioielli musicali che vengono proposti con un nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari da una terna di artisti greci che fanno il loro ingresso per la prima volta al teatro di Cagliari: Thomas Moschopoulos (regia), Dionisys Fotopoulos (scene e costumi), Lefteris Pavlopoulos (luci), mentre la direzione musicale è affidata, invece, all’abruzzese Maurizio Colasanti,anch'egli al suo debutto sul podio cagliaritano.

Il mese di giugno ci riserva invece un altro prezioso appuntamento con Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart: dal 22 giugno al 1° luglio l’estate cagliaritana si arricchirà grazie anche al  tradizionale allestimento rispettoso del dettato mozartiano di Jonathan Miller, famoso regista inglese che debutta a Cagliari proprio con quest'opera.

Il quarto apuntamento previsto dal 28 settembre al 7 ottobre, offre un gradito ritorno al pubblico cagliaritano a distanza di sei anni dalla sua ultima rappresentazione: Nabucco, amatissimo melodramma di Giuseppe Verdi. Si tratta di una nuova produzione del Teatro Lirico di Cagliari, che si avvale della regia di Leo Muscato, giovane artista e drammaturgo, delle scene di Tiziano Santi, dei costumi di Silvia Aymonino e delle luci di Alessandro Verazzi. L’opera viene diretta da Donato Renzetti, direttore abruzzese ed apprezzato interprete della tradizione musicale italiana, in particolare di quella verdiana.

Il 30 novembre e  sino al 7 dicembre 2012, il calendario del Teatro Lirico ci riserva un altro speciale appuntamento con Salome, il dramma musicale in un atto,  tratto dal poema omonimo di Oscar Wilde poi musicato da Richard Strauss. In un bellissimo e seducente allestimento del Teatro Comunale di Bologna del gennaio 2010 firmato da Gabriele Lavia, guiderà l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari il direttore svizzero Roman Brogli-Sacher.

Dal 15 al 22 dicembre, per sette rappresentazioni, di cui una fuori abbonamento, ritorna infine la grande danza con La Belle, balletto tratto da La bella addormentata nel bosco di Pëtr Il’i? ?ajkovskij, uno dei capolavori più amati dal pubblico, nella versione portata in scena da Les Balletts de Monte-Carlo.

 

La campagna abbonamenti per la Stagione lirica e di balletto sarà aperta lunedì 12 marzo 2012 con le conferme, possibili fino a sabato 31 marzo. Le variazioni su posti disponibili saranno possibili da lunedì 2 aprile a martedì 10 aprile.
I nuovi abbonamenti saranno in vendita da mercoledì 11 aprile a mercoledì 18 aprile. Mentre, da giovedì 19 aprile 2012 si potranno acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli della Stagione lirica e di balletto.

La biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 10 alle 13 e nell’ora precedente lo spettacolo. Rimane chiusa i giorni festivi. Per info scrivere a biglietteria@teatroliricodicagliari.it