Intreccio al T

Una mostra dedicata all'arte millenaria dell'intreccio, un legame profondo tra l'uomo e la natura.

Asfodelo, palma, giunco sono alcune delle numerose piante che caratterizzano la Sardegna e da sempre vengono coltivate e raccolte per creare intrecci da cui nasceranno corbule, canestri e cesti di ogni dimensione e per ogni uso.

Su puntarolu, is ferrixeddus o s’arresoia sono invece alcuni degli attrezzi utilizzati per creare questi veri e propri capolavori.

Recentemente un grido di allarme è partito dalla Confederazione Nazionale Artigianato: Salviamo la cestineria dall’estinzione! Ecco perché è nata la necessità di recuperare questa antica tradizione, di tramandarla ai giovani e di farla conoscere fuori dai confini isolani.

 

A cura di: Giovanni Ottonello, Tramare e TArt.

Al THotel la nuova mostra estiva sarà inaugurata il prossimo 15 luglio alle ore 19 e sarà visitabile sino al 15 settembre 2014.

Tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 23. Ingresso Libero.