Settimana degli Strumenti Antichi

Dal 6 al 18 Ottobre 2013, al Conservatorio di Musica di Cagliari, si svolgerà la rassegna dedicata ai capolavori del passato e alla figura di Arcangelo Corelli nel 300° anniversario della sua morte.

Ciclo di concerti, incontri e conferenze organizzato dalla Scuola di Strumenti Antichi del Conservatorio di Musica “G. Pierluigi da Palestrina” in collaborazione con la Biblioteca Universitaria di Cagliari.
Il festival si apre il 6 Ottobre alle 21 con il concerto “Jephte” di Giacomo Carissimi, nella chiesa del Santo Sepolcro, nel quartiere di Marina.
Il programma della serata prevede anche l’esecuzione di alcune tra le più belle pagine di Marco Cara, John Dowland, Claudio Monteverdi, Jeronimus Kapsberger.


Il 7 Ottobre alle ore 11, il Conservatorio ospiterà la conferenza di Enrica Sirigu e Francesco Bianco sulle trascrizioni per flauto traversiere, alle ore 18 invece si terrà il concerto barocco per flauto traversiere e clavicembalo.


L’8  e il 10 Ottobre sempre il Conservatorio ospiterà alle ore 18 concerti per Esemble barocco, mentre il 9 Ottobre alle ore 18 presso la Chiesa del santo Sepolcro si terrà un concerto di violini barocchi e organo.


L’11 Ottobre alle 17.30, il Conservatorio  ospiterà il 1° Saggio dei corsi del Laboratorio di Musica Antica, mentre il 12 Ottobre alle 11.30 saranno presentati i Concerti Grossi di Arcangelo Corelli.
Alle ore 21, la Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria, accoglierà l’esecuzione dei geniali capolavori corelliani.


La chiusura della “Settimana degli strumenti antichi” è affidata al concerto e conferenza per clavicembalo con Fernando De Luca, che si svolgeranno rispettivamente il 13 Ottobre alla Biblioteca Universitaria alle ore 18 e il 14 Ottobre al Conservatorio alle ore 11, seguiti dal concerto cameristico del 17 Ottobre su musiche di Corelli e Pergolesi e dal 2° Saggio dei corsi del Laboratorio di Musica Antica (il 18 Ottobre in Conservatorio alle ore 17.30).


L’ingresso alle conferenze e ai concerti è libero.