Il Sensibile e il Sensuale

La mostra "Il Sensibile e il Sensuale" sarà aperta al pubblico sino al 21 settembre al Palazzo Regie Poste di via Baylle, 81.

Direzione artistica ed allestimento a cura di Tatjana Göx e Gianluca Meli.

“Cos'è l'Arte? Prostituzione.”. Così scriveva Charles Baudelaire nei suoi Fusées tra il 1855 ed il 1862.

L'Arte è mettersi a nudo di fronte la pubblico, spogliarsi delle proprie inibizioni culturali, sensoriali e sociali, è brama di procurare piacere al fruitore ed è desiderio di ricavare un profitto. Ecco perché è prostituzione. Quella brama di procurare diletto allo spettatore è legata indissolubilmente alla sfera dell'erotismo che permea l'esistenza di tutti gli esseri umani ma che diventa ossessione e ispirazione per ogni singolo artista. Tutto gravita intorno al sesso perché è una forza potente che muove e smuove le azioni e le decisioni dell'uomo. In tutti i tempi, ed in tutti i luoghi , l'aspetto della vita umana che non è mai stato trascurato dagli artisti è l'eros ed il mondo delle emozioni che si porta dietro.

Artisti partecipanti:

Francesco Argiolu, Chiara Balasini, Michela Balloi, Kika Bohr, Giulia Boscolo, Giuseppe Bosich, Nello Buffa, Fabio Buonanno, Franco Casu, Roberta Cau, Luna Cesari, Thibault Csukonyi, Paolo Demontis, Marcella Demuro, Elisabetta Falqui, Sonia Floris, Steve-N, Giampiero Frau, Gianni Frigo, Fabrizio Gallo, Ruth Georgi, Maggie Gometz, Tatjana Göx, Stefania Grilli, Fabrizio Antonio Ibba, Andrea Lai, Gigliola Lai, Piero Ligas, Silvio Lorrai, Giovanna Manca, Massimiliano Mandas, Gianluca Melis, Stefania Meloni, Michela Mereu, Susanna Mura, Marcello Nocera, Enrico Olla, Gabriele Olla, Paolo Ollano, Valeria Pesce, Rosa Pinna, Rita Piredda, Anna Maria Pisano, Marilena Pitturru, Paola Puccini, Gianna Puggioni e M.Bonaria Murtas, Antonio Rais, Emanuela Francesca Russo, Antonio Spada, Marcello Treglia, Fabrizio Tuveri, Enrica Vuerich, Michele Zucca, Maria Ignazia Zuddas.

Orari: Mattina 10 -13 | Sera 18 - 21.
Ingresso libero.