Prenota Ora
it
orchestra e coro 2016

Stagione concertistica 2017 del Teatro Lirico

Riprendono il 19 gennaio gli appuntamenti per il nuovo anno: calendario ricco di appuntamenti imperdibili per appassionati e non solo.

Dopo l'inaugurazione di sabato 13 gennaio diretta da Hansjörg Albrecht (direttore d’orchestra, organista, clavicembalista e direttore artistico del Münchner-Bach Chor Orchester), prosegue giovedì 19 gennaio il calendario degli appuntamenti con a stagione concertistica 2017 del Teatro Lirico di Cagliari.

Lo spettacolo inizierà alle 20.30 e vedrà il ritorno in città, dopo ben nove anni, del virtuosistico violinista siberiano Vadim Repin, accompagnato dalla giovane ed affermata pianista russa Svetlana Smolina.

Il programma musicale della serata prevede: Sonata n. 3 in sol minore per violino e pianoforte L. 148 di Claude Debussy; Sonata n. 2 in Re maggiore per violino e pianoforte op. 94 bis di Sergej Prokof’ev; Sonata in La maggiore per violino e pianoforte M. 8 di César Franck; Tzigane, rapsodia da concerto di Maurice Ravel.

Il 18 febbraio si esibirà invece Mischa Maisky, violoncellista lettone tra i più grandi del mondo, con la sua affascinante interpretazione delle Suite di Johann Sebastian Bach.

I complessi stabili cittadini torneranno il 24 e il 25 febbraio, diretti dall’ottantatreenne Elio Boncompagni con il romanticismo di Schumann e Brahms: un concertoin cui sarà presente anche il contralto veneziano Sara Mingardo, forte di una carriera internazionale che la vede protagonista sia in concerti che in opere liriche.

Il direttore Marco Guidarini dirigerà l’Orchestra del Teatro Lirico il 3 e 4 marzo in un insolito programma musicale in cui le opere di Wolfgang Amadeus Mozart saranno abbinate a quelle di Josef Mysliveček.

Il 25 marzo del il compositore ed artista turco Fazil Say porterà in scena  un interessante recital di pianoforte. Mentre il 28 marzo l'ensemble di Ksenija Sidorova, giovane e talentuosissima suonatrice di fisarmonica, proporrà al pubblico un interessante recital ispirato alla Carmen di Bizet.

Alpesh Chauhan, giovane direttore britannico considerato una vera rivelazione, dirigerà il concerto del 14 e15 aprile oltre a quelli del 21 e 22 aprile con Michail Lifits, giovane pianista uzbeko.

Il 19 e 20 maggio debutterà a Cagliari Pietro Rizzo, uno fra i più talentuosi giovani direttori italiani contemporanei, con l’oboe solista della tedesca Viola Wilmsen, vincitrice dei più rinomati concorsi internazionali dello strumento a fiato.

Il 26 e 27 maggio spetterà a Gérard Korsten il compito di guidare l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico in un programma che spazierà da Haydn, Reinecke, fino a Schumann. In particolare nel Concerto in Re maggiore di Carl Reinecke si esibirà Silvia Careddu, flautista di fama mondiale, nata a Cagliari nel 1977 e recentemente ha vinto il concorso come primo flauto dei Wiener Philharmoniker.

Il Duo Perfetto, formazione composta da Robert Witt (violoncello), primo violoncello dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, e Clorinda Perfetto (pianoforte), maestra collaboratrice del Teatro Lirico di Cagliari,  si esibirà per la prima volta nella Stagione concertistica, il 15 giugno. Questo duo è stato peraltro vincitore della 17° edizione del prestigioso Concorso Tim (Torneo Internazionale di Musica) di Torino, per la disciplina della Musica da Camera.

Dopo la pausa estiva, la rassegna musicale prosegue l’8 e il 9 settembre con il direttore milanese Antonio Ballista e il pianista bresciano Alessandro Lucchetti in due insolite ed interessanti serate dedicate al ricco patrimonio della canzone italiana della prima metà del Novecento, intitolate Made in Italy.

Il milanese Roberto Abbado dirigerà  l’Orchestra il 6 e 7 ottobre, in una locandina che propone, all’ascolto del pubblico, due veri e propri monumenti del repertorio sinfonico: la Quarta di Schumann e la Quarta di Mendelssohn-Bartholdy.

Da ottobre la Stagione concertistica offrirà tre tipologie differenti di concerto da camera: il Belcea Quartet (12 ottobre), uno dei gruppi più interessanti dell’attuale panorama musicale per le sue interpretazioni innovative, conformi al suo motto: «superare i propri limiti e arrivare alla conoscenza attraverso la ricerca costante della verità»; il recital del ventiseienne moscovita Lukas Geniušas (9 novembre), eccellente astro del pianoforte che presenta un programma dedicato a Chopin e Liszt; il Novafonic Quartet (7 dicembre), formazione composta da quattro musicisti d’eccezione, solisti e prime parti in importanti orchestre (tra cui anche Gianmaria Melis, primo violino nell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari) che guarda alla contemporaneità della musica, ricercando il confronto e l’interazione tra i generi e gli stili.

Il 3 e il 4 novembre ritorna sul podio Gérard Korsten che, insieme al limpido clarinetto di Sabine Meyer per presentare una prima parte dedicata al Concerto per clarinetto e orchestra di Mozart e, nella seconda parte, la nota Sinfonia n. 2 di Schumann.

A Donato Renzetti, apprezzata ed abituale presenza nelle stagioni cagliaritane, spetta il compito di dirigere, alla guida delle compagini orchestrale e corale, il concerto del 22 e 23 dicembre:  una conclusione della Stagione dalle affascinanti sonorità e preziose suggestioni della musica di Ottorino Respighi.

Per informazioni e abbonamenti contattare la biglietteria del Teatro Lirico, in via Sant’Alenixedda a Cagliari; telefono 0704082230 oppure 0704082249; email: biglietteria@teatroliricodicagliari.it







top
THotel utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti nel sito. Maggiori Informazioni